Robot per demolizioni

Hitachi Zaxis 33U-5. Il nuovo miniescavatore prodotto dalla casa giapponese

0
Hitachi Zaxis 33U-5. Il nuovo miniescavatore prodotto dalla casa giapponese

Dopo qualche settimana, torniamo a focalizzare la nostra attenzione sugli escavatori. Oggi si parla di un modello che è stato presentato l’estate scorsa, l’Hitachi Zaxis 33U-5.

Prodotto da una delle multinazionali più grandi al mondo – leader nel mercato del sol levante per la costruzione e la vendita di attrezzi da lavoro – il mini escavatore Zaxis 33U-5 è stato presentato sul sito aziendale con un comunicato stampa il 3 luglio 2013.
 

hitachi ZX33U-5-motore

La facilità di manutenzione è una delle caratteristiche del modello Zaxis 33U-5

Questo nuovo modello – costruito ascoltando le richieste dei clienti europei – ha migliorato in maniera sostanziale sia la versatilità di utilizzo – il raggio di rotazione ridotto la rende ideale per il lavoro negli spazi stretti – che la facilità di manutenzione e ispezione interna, sfruttando un cofano del radiatore dotato di maniglia e cerniera e non dei soliti bulloni.
 

hitachi ZX33U-5-cabina

Hitachi Zaxis 33U-5 è dotato di una cabina spaziosa ed ergonomica

Molta attenzione è stata posta al comfort del lavoratore: cabina più ampia e conforme ai requisiti ROPS, sedile più largo – con bracciolo regolabile – vetrata anteriore più ampia e monitor LCD semplificato, per un utilizzo senza patemi.
 
Nonostante le prestazioni siano notevolmente aumentate, il miniescavatore Zaxis 33U-5 ha introdotto un sistema avanzato di risparmio energetico – inserendo la modalità ECO – che riduce il consumo di carburante e porta l’impatto di emissioni e rumorosità ben al di sotto delle attuali normative richieste dalla UE. La compattezza dell’escavatore e le notevoli prestazioni rendono il nuovo prodotto Hitachi – erede designato del vecchio Zaxis 33U-3 – uno dei migliori prodotti presenti sul mercato internazionale per lavorare in spazi ristretti.
 

Hai trovato interessante questo articolo? Condividilo!

Lascia un commento