Metti due chiacchiere con Tom Sullivan, tra i maggiori esperti di demolizioni controllate al mondo

Metti due chiacchiere con Tom Sullivan, tra i maggiori esperti di demolizioni controllate al mondo

0
Metti due chiacchiere con Tom Sullivan, tra i maggiori esperti di demolizioni controllate al mondo

Non a caso è diventato uno dei principali tecnici esperti nella collocazione di cariche esplosive per le demolizioni controllate del mondo. Ha lavorato per anni alla Controlled Demolition Inc., azienda capofila in questo campo. Ma prima ancora, è andato alle scuole superiori con Doug Loizeaux, della famiglia Loizeaux.

Questa famiglia, in primo luogo il padre Jack, in modo autonomo ha lanciato l’intero settore delle demolizioni controllate, un’industria che alla fine è diventata un affare assai profittevole. Prima di avere a che fare con la CDI, Sullivan era un fotografo indipendente, durante i suoi primi anni nel Maryland. Inviato poi nei siti delle demolizioni controllate per scattare fotografie dei lavori, divenne un appassionato ed entusiasta del settore delle demolizioni controllate.

Nelle sue interviste Sullivan ha spiegato che lavorare per CDI è stata un’esperienza davvero unica per lui: «erano una famiglia molto unita», con riferimento ai valori familiari dei Loizeaux, «ho imparato tramite l’osservazione cose che non si possono imparare a scuola, ma sporcandoti le mani con il duro lavoro».

Sullivan ha scattato centinaia di foto dei progetti, attraverso cui ha sviluppato una profonda passione per questo lavoro.

Alla domanda: «cosa ha reso la CDI il leader di mercato», la risposta di Sullivan fu perentoria: «la loro famiglia aveva tutta l’esperienza perché aveva “inventato” l’arte della demolizione controllata. Per anni e anni hanno viaggiato per il mondo, facendo dimostrazioni e attività di formazione su come funziona questa particolare arte.»

Grande esperienza e formazione personale, questo ha permesso a Sullivan di diventare un vero esperto di demolizioni controllate.

Tra i suoi lavori più interessanti, la demolizione del colossale Kingdome, nella cui struttura in cemento armato lui stesso ha collocato di persona centinaia di micidiali cariche esplosive.

Per scoprire i dettagli della demolizione del Kingdome, continuate a seguirci e a leggere il nostro blog!

Hai trovato interessante questo articolo? Condividilo!

Lascia un commento