Costa Concordia: l’avanzamento dei lavori della demolizione finale

Costa Concordia: l’avanzamento dei lavori della demolizione finale

0
Costa Concordia: l’avanzamento dei lavori della demolizione finale

Continuano senza sosta le operazioni di demolizione e riciclo dello scafo della Costa Concordia, iniziate nel giugno 2015 con lo spostamento della nave da crociera nei super bacini di demolizione del porto di Genova.

Attualmente i 150 tecnici impiegati in questa impresa si stanno occupando del taglio orizzontale dei ponti e della rimozione di blocchi di materiale della parte di poppa dello scafo. Inoltre si procede con lo smantellamento e la pulizia dei ponti inferiori e della sala macchine.

La demolizione della Costa Concordia ha prodotto lo smaltimento di oltre 50 mila tonnellate di materiale, l’80% del quale è già stato recuperato, seguendo rigide procedure per la tutela dell’ambiente marino.


[Ph. Credits www.ivg.it]

L’impresa di decommissioning è titanica e unica nel suo genere: mai prima d’ora, nella storia navale genovese, era stata affrontata un’operazione di questo tipo, innovativa dal punto di vista industriale, tecnologico, navale ma soprattutto ambientale.

Hai trovato interessante questo articolo? Condividilo!

Lascia un commento