Un nuovo volto per l’area ex Ceppo, a Pistoia

Un nuovo volto per l’area ex Ceppo, a Pistoia

0
Un nuovo volto per l’area ex Ceppo, a Pistoia

È stato siglato il 10 maggio 2017 l’accordo che prevede la riqualificazione urbana dell’area dell’ex Ceppo, a Pistoia: la ricostruzione partirà nel 2019 e punterà alla valorizzazione e sistemazione del vecchio presidio ospedaliero del Ceppo.
 
“Ri-generare il Ceppo”, questo il nome del progetto, rappresenta un passo avanti per l’intera città e prevede sostanzialmente la demolizione di 8.000 metri quadrati di superficie coperta e la ricostruzione di 4.200 metri quadrati.
 
In questo modo l’area verde ricoprirà quasi il 50% dell’area e presenterà:
 

  • Percorsi ciclabili e pedonali
  • Un parco pubblico
  • Una nuova piazza

 
La parte destinata alla ricostruzione prevederà:
 

  • Edifici per i servizi pubblici di carattere socio sanitario e amministrativo
  • Un museo dedicato anche a mostre temporanee
  • Tre costruzioni residenziali ai margini dell’area

Le demolizioni avranno una durata di 18 mesi e inizieranno tra qualche settimana: completata questa fase sarà possibile procedere alla vera e propria costruzione della nuova area.
 
Il progetto si articola in 4 fasi principali:

  1. Costruzione grande giardino pensile a basso consumo idrico con funzione di copertura di un parcheggio pubblico di grandi dimensioni
  2. Ampliamento significativo e allestimento del “Museo della Sanità pistoiese – Ferri per curare”
  3. Costruzione di un urban center
  4. Implementazione dell’efficienza energetica dell’intera area.

 
[ph. credits www.pistoia17.it]

Hai trovato interessante questo articolo? Condividilo!

Lascia un commento