A.T. TopTaglio vola in Sudafrica: ecco a voi il racconto del magistrale intervento

A.T. TopTaglio vola in Sudafrica: ecco a voi il racconto del magistrale intervento

0
A.T. TopTaglio vola in Sudafrica: ecco a voi il racconto del magistrale intervento

A cavallo tra marzo e aprile 2017 una squadra di 4 tecnici di A.T. TopTaglio è stata impegnata per circa 2 settimane in un delicato intervento di videoispezione in un altoforno appartenente a un’azienda di fama mondiale situata nei pressi di Johannesburg, in Sudafrica.
 
Lo scopo dell’intervento era quello di ripristinare l’integrità delle pareti interne dell’altoforno, danneggiato dalle alte temperature e dai vapori dei metalli pesanti, senza disattivarlo.
Il macchinario adibito alle operazioni di ricostruzione (detto “pod”) doveva essere calato all’interno della bocca dell’altoforno e ricoprire le pareti interne con uno speciale materiale atto ricostruirne la struttura interna.
 

 

A.T. TopTaglio ha posizionato sul pod un dispositivo a ciambella sul quale erano montate 24 telecamere speciali adatte a tollerare temperature elevatissime: in questo modo è stato possibile guidare il dispositivo di ricostruzione dove necessario e visionare il lavoro di ripristino dall’inizio alla fine.
 

 
Le operazioni sono durate circa due settimane e hanno visto le seguenti fasi:
 

  • Preparazione dei materiali ed esecuzione di test e prove a terra
  • Montaggio della ciambella con telecamere sul pod
  • Inserimento del pod all’interno dell’altoforno
  • Ripristino pareti interne mediante materiale erogato dal pod
  • Smontaggio del pod e della ciambella

 
La squadra di operatori di A.T. TopTaglio è rientrata pienamente soddisfatta del lavoro eseguito e pronta per altri interventi in giro per il mondo.
 

Hai trovato interessante questo articolo? Condividilo!

Lascia un commento