Macchinari per demolizione

Mantovanibenne presenterà la pinza CC60R all’INTERMAT 2018

0
Mantovanibenne presenterà la pinza CC60R all’INTERMAT 2018

Il 2018 sarà un anno di festa per Mantovanibenne, la prima azienda in Italia a produrre benne in modo industriale.
Nel lontano 1963 Alberto Mantovani diede inizio a tutto partendo da una officina di carpenteria metallica, diventando uno dei primi ad adottare le tecnologie a controllo numerico. Nel 1997 poi l’azienda arrivò in Francia, fondando la MBI France a Tolosa. Quest’anno si festeggeranno il cinquantacinquesimo anno di fondazione e il ventesimo di MBI France.
Nel suo lungo percorso, l’azienda italiana ha anche vinto l’Innovation Award al World Demolition Summit del 2015, un premio che certifica la costante voglia di migliorare i propri prodotti e l’eccellenza a livello mondiale dell’azienda italiana.

La grande festa aziendale è stata programmata per l’Intermat 2018, evento che si svolgerà a fine aprile a Parigi. Lì Mantovanibenne presenterà la nuova pinza da demolizione CC60R, un attrezzatura che secondo gli esperti sarà destinata a rivoluzionare i metodi di lavoro, soprattuto per le demolizioni di grandi strutture.
 

 
La pinza CC60R, di classe 6,5 tonnellate, è dotata di alcune caratteristiche tipiche delle pinze da calcestruzzo e altre derivanti dalle cesoie da demolizione. Il corpo a doppio perno centrale assicura resistenza e permette di convogliare la massima forza alle punte anche a ganasce totalmente aperte. Suddette ganasce, speciali e asimmetriche, permettono sia di rompere il calcestruzzo che di tagliare il metallo in modo incredibilmente efficace.
Le parti intercambiabili permettono all’utente di mantenere l’attrezzatura in perfetto stato di efficienza con pochi e rapidi interventi di manutenzione.
L’unione di queste qualità, con le doti di affidabilità proprie del marchio MBI, rende la CC60R uno strumento unico nel mercato delle attrezzature da demolizione.

Hai trovato interessante questo articolo? Condividilo!

Lascia un commento